LIONS ELECTRONIC CANE

Come Funziona

In generale, cos'è e come funziona

Il BEL, Bastone Elettronico Lions, candidato al 65° Congresso Nazionale di Roma a Service Multidistrettuale 2017- 2018, è un'apparecchiatura che permette alle persone cieche (o ipovedenti gravi) di potersi muovere con maggiore autonomia e sicurezza, facilitandone la qualità della vita e un miglior inserimento sociale. I Lions Clubs International, a partire dai Distretti 108Ta1 e 108Ta2, ne sono stati i promotori in Italia.

Il principio è molto semplice! E' lo stesso che usano i pipistrelli in natura, i radar in aviazione, ormai tutte le recenti automobili quando sono in retromarcia, le attuali macchine fotografiche per mettere a fuoco l'immagine.
Basta "lanciare un segnale" in avanti e misurare se ritorna indietro, di rimbalzo e riflesso, un altro segnale: vuol dire che di fronte, ad una certa distanza, vi è un ostacolo!  
Certo, le modalità possono essere diverse: si possono usare “segnali” di diversa natura quali raggi infrarossi, laser, ultrasuoni, ecc., ma il principio resta identico. Ed il tempo che il segnale impiega a ritornare indietro, di rimbalzo, fornisce la misura della distanza che intercorre fra l’apparecchiatura e l’ostacolo. Occorre quindi decidere come comunicare al cieco la presenza di un ostacolo. Due i sistemi: una vibrazione (segnale tattile) oppure un suono (segnale acustico).
Si preferisce, in genere, la vibrazione poiché è talora difficile, in ambienti rumorosi quali le nostre strade o luoghi affollati, percepire bene il suono dell’apparecchiatura. Inoltre, le persone non vedenti utilizzano spesso l’udito per raccogliere preziose informazioni sull’ambiente che le circonda, ed un segnale sonoro in più, emesso dall’apparecchiatura, potrebbe interferire con tale esigenza. E’ anche nota la maggiore sensibilità tattile che si acquisisce quando, ad esempio, si è seguito un corso di linguaggio Braille.
Le apparecchiature che i Lions italiani hanno utilizzato ed ora distribuiscono sono numerose e funzionano con il principio sopra esposto:

  • nei trascorsi anni, il “Pollicino” prodotto in Francia, da abbinare ad un bastone bianco tradizionale;
  • attualmente il più moderno “UltraCane” inglese;
 
Per ogni apparecchiatura è disponibile una specifica SCHEDA TECNICA.
 
E’ infine in avanzato stadio di messa a punto e test, ma non ancora distribuito, un nuovo “bastone elettronico” tutto italiano, probabilmente dotato anche di “navigatore satellitare pedonale”.

 
Diapositiva con foto di pipistrello, delfino, radar di aereo e auto in retromarcia